VENERDÌ 27 NOVEMBRE

9.00 - 11.00
Conferenza in streaming

Smart Mobility: soluzioni di mobilità sostenibile a breve e medio-lungo termine

* L’Ordine degli Architetti riconosce 2 CFP per la partecipazione al seminario

* L’Ordine degli Ingegneri di Genova riconosce 2 CFP per la partecipazione al seminario.

La crisi pandemica ha riportato i mezzi individuali al centro della mobilità urbana. Il gap di fiducia nei confronti del trasporto collettivo, infatti, oltre a essere lontano dall’essere superato, resta costantemente in pericolo di riaprirsi. Il fenomeno dominante è l’affermazione della trazione elettrica come piattaforma tecnologica che però deve e fare fronte all’atteggiamento delle persone. Non ultima quella nei confronti dei costi, che non si limita a quello dei veicoli ma deve tenere conto di quelli di gestione e del valore dell’usato, fattori che guidano le decisioni di acquisto anche dei privati.

SOLUZIONI DI MOBILITÀ ELETTRICA A BREVE E MEDIO-LUNGO TERMINE

Il passaggio a soluzioni più sostenibili per la mobilità individuale, collettiva e delle merci comporterà una serie di transizioni. Si arriverà alla sostenibilità, che come obiettivo finale ha la decarbonizzazione, ma lungo percorsi diversi per ogni settore e con esiti finali differenziati. In questa cornice, non è possibile prescindere del contributo che alla sostenibilità apportano i carburanti gassosi, sia compresso che liquefatto, anche in versione bio, di cui continua l’espansione delle stazioni di rifornimento. Intanto procede spedita la realizzazione di infrastrutture di ricarica elettrica pubblica, mentre si è appena avviata quella per l’idrogeno (anche se gli utilizzi previsti oggi non fanno prevedere una necessità di pervasività superiore a quella del gas naturale). Resta da considerare che tutti gli studi indicano nella ricarica domestica la vera chiave per la convenienza della trazione elettrica.

MAIN TOPICS

  • Il contributo del gas naturale e del biometano alla transizione energetica
  • Mobilità elettrica automobilistica, lo stato dell’arte
  • Dal distributore di carburante a quello di vettori energetici per la decarbonizzazione
  • Infrastrutture pubbliche di ricarica
  • Trazione elettrica e ricarica domestica: che ruolo di policy e incentivazione per le istituzioni locali?
  • Regole e tariffe, ovvero come mantenere in equilibrio costi e spinta alla decarbonizzazione dei trasporti individuali

DETTAGLI

Chairman: Fabio Pasquarelli, Direttore di Transport, Telenord

Intervento a cura di Matteo Campora, Assessore ai Trasporti, Mobilità integrata, Ambiente, Rifiuti, Animali, Energia, Comune di Genova

Elettrificazione del veicolo come processo industriale automotive
Gianpiero Mastinu, Professore di Ground Vehicle Engineering, Politecnico di Milano e Coordinatore del Consiglio Scientifico, Cluster Nazionale Trasporti

Vehicle-to-Grid una risorsa per la transizione energetica
Giuseppe Mauri, Capo gruppo di ricerca ICT ed E-mobility, RSE – Ricerca sul Sistema Energetico

La Smart mobility: stato dell’arte e prospettive attese
Simone Franzò, Direttore Osservatorio Smart Mobility – Energy & Strategy, Politecnico di Milano

Il ruolo di ARERA nella definizione dei costi per la ricarica dei veicoli elettrici
Emanuele Regalini, Funzionario, ARERA – Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente

Idrogeno e mobilità
Francesco Sperandio, Senior Director Transport & Mobility, RINA

L’approccio ENI alla mobilità sostenibile
Luigi Gargiulo, Responsabile Circular Economy GTR&M and Sustainable Mobility, ENI

Le soluzioni a gas nel trasporto leggero e pesante già pronte e disponibili nell’ottica della transizione green
Silvia Migliorini, Direttore, Assogasliquidi-Federchimica

Intervento a cura di Mario Nicotera, Iren

Intervento a cura di Stefano Sordelli, Future Mobility Director, Volkswagen

Intervento a cura di  Alessandro Bernardini, CEO, ALTRA

 

Alfen: smart solutions for cities and electric mobility
Alessandro Cicerchia, Sales Manager Italy, Alfen 

Intervento a cura di Europam

Le politiche europee per una mobilità sostenibile urbana ed extraurbana
On. Marco Campomenosi, Parlamento Europeo

* in attesa di conferma