VENERDÌ 27 NOVEMBRE

11.30 - 13.00
Conferenza in streaming

Mobility as a Service: la mobilità come servizio integrato collettivo/individuale

* L’Ordine degli Architetti riconosce 2 CFP per la partecipazione al seminario

* L’Ordine degli Ingegneri di Genova riconosce 2 CFP per la partecipazione al seminario.

La crisi pandemica ha riportato i mezzi individuali al centro della mobilità urbana. Il gap di fiducia nei confronti del trasporto collettivo, infatti, oltre a essere lontano dall’essere superato, resta costantemente in pericolo di riaprirsi. Il fenomeno dominante è l’affermazione della trazione elettrica come piattaforma tecnologica che però deve e fare fronte all’atteggiamento delle persone. Non ultima quella nei confronti dei costi, che non si limita a quello dei veicoli ma deve tenere conto di quelli di gestione e del valore dell’usato, fattori che guidano le decisioni di acquisto anche dei privati.

MOBILITY AS A SERVICE: LA MOBILITÀ COME SERVIZIO INTEGRATO COLLETTIVO/INDIVIDUALE

La Mobilità come Servizio sembra sia prigioniera di una visione limitata che la traduce principalmente in un biglietto o abbonamento integrato per accesso a mezzi pubblici pagabili in smart payment. La vera sfida è però più complessa. In uno scenario in cui una tratta o una corsa può non essere più accessibile senza preavviso per raggiunti limiti di capienza, oppure per un allarme sanitario localizzato e il viaggiatore preferisce utilizzare mezzi di trasporto individuali, la MaaS deve ampliare i suoi confini. Le amministrazioni locali, in collaborazione con fornitori di servizi privati, devono integrare diversi servizi di mobilità che siano centrati sull’itinerario del singolo viaggiatore e aggiornati in tempo reale al mutare della situazioni oggettive.

MAIN TOPICS

  • Servizi di mobilità centrati sull’itinerario del singolo viaggiatore
  • Servizi di sharing e di noleggio
  • La gestione delle flotte nell’epoca del noleggio a lungo termine
  • Addebito e pagamento intelligenti, oltre il ticketing
  • Traffico e parcheggio smart
  • Sicurezza sanitaria e fiducia del cittadino-utente dei servizi di mobilità

DETTAGLI

Chairman: Fabio Capocaccia, Presidente, Istituto Internazionale delle Comunicazioni

Il ventaglio della mobilità condivisa
Massimo Ciuffini, Coordinatore, Osservatorio sulla Sharing Mobility

Intervento a cura di Paolo Guglielminetti, Partner Global Railways & Roads Leader, PwC

 

Intervento a cura di Marco Beltrami, Amministratore Unico, AMT Genova

 

Intervento a cura di Direzione Trasporti, Comune di Genova

La Cloud Robotics Infrastructure di TIM, un primo passo verso i servizi del futuro
Giuseppe Cassone, Innovation Engineer, TIM

BIPforMaaS, una nuova mobilità per il Piemonte
Massimo Isaia, Mobility Manager, Regione Piemonte
Matteo Antoniola, Head of Business Development, 5T

Mobility-as-a-Service: dalle esperienze pilota nel progetto IMOVE in Europa, alle iniziative della città di Torino
Marco Boero, Manager, Responsabile Business Unit Green Mobility, algoWatt
Giuseppe Estivo, Funzionario, Comune di Torino

Intervento a cura di Fabio Rufini, Head of Car Sharing & Retail Services, ENI

Mobility Beyond Emergency
Leonardo Impagliazzo, Chief Director, Digital, Innovation & Chief Lumada Business Officer, Hitachi Rail Group

Supporto Wearable per la pianificazione dei servizi mobile per le persone fragili
Agata Basile, Senior Group Product Manager E-Health Platform&5G, TIM

 

* in attesa di conferma